gennaio 20, 2020

Costa do Sol – La Senda Litoral: da Marbella a Estepona in bici







</p> <h1>da Marbella a Estepona</h1> <p>
Senda do Litoral, Costa do Sol

Superata la zona portuale saliamo sulla pedonale del lungomare di Marbella vietata alle bici nel tratto iniziale (600 metri). Poi si finisce per 100 metri in una strada veicolare e poi compare questo cartello

Marbella

ma i ciclisti spagnoli se ne sbattono e quindi anche noi. Facciamo 800 metri e poi una deviazione su una parallela ciclabile. Infine torniamo sul lungomare e dopo un po’ inizia la ciclabile che percorriamo per circa 5 chilometri. Sotto alcune foto.

Marbella

Marbella

Nella zona più vicino alla città, la ciclopedonale è pavimentata, poi il fondo diventa di argilla/sabbia dura e si pedala con il mare a sinistra e un bosco di palme a destra.

Marbella

Marbella

Dopo il magnifico ponte sul Rio Verde

Puerto deportivo de Banus

abbiamo un tratto di ciclabile al centro della carreggiata alle spalle del Puerto deportivo de Banús in località Nueva Andalucia

Puerto deportivo de Banus

Sotto, la spiaggia di Nueva Andalucia.

Nueva Andalucia

Con il ponte sul Rio Guadaisa (foto sotto), entriamo nel territorio di San Pedro de Alcantara.

San Pedro de Alcantara

Pedaliamo per oltre un chilometro su un bel lungomare ciclopedonale.

San Pedro de Alcantara

San Pedro de Alcantara

Purtroppo qui la Senda si interrompe, facciamo 20 metri sulla sabbia, poi sterrato e poi ci tocca rientrare all’interno. Dopo un lungo tratto nella urbanizzazione Guadalmina, sbuchiamo nella rotonda sotto.

San Pedro de Alcantara

Dobbiamo fare un tratto in contromano protetti dal guardrail: saliamo sul marciapiede dove si vede la traccia di altre bici

San Pedro de Alcantara

e continuiamo dietro al guardrail (sotto).

San Pedro de Alcantara

Arriviamo in una parallela all’autostrada, all’inizio a doppio senso e poi a senso unico opposto ma ciclabile prima sulla banchina e poi sul marciapiede.

San Pedro de Alcantara

Finalmente alla fine di questa strada, nell’urbanizzazione Saladillo-Benamara, si può scendere verso il mare

Estepona

dove, girando a destra, troviamo un nuovo tratto di Senda.

Estepona

Estepona

Il tratto è breve e finisce con una passerella di legno appoggiata sulla sabbia

Estepona

che porta a una rotonda dove si intravede il ponte, dietro l’alberello, che permette di superare l’arroyo Taraje.

Estepona

Dopo il ponticello pedaliamo nelle strade interne dell’urbanizzazione e dove sembra che la strada sia chiusa, prendiamo lo sterrato sotto

Estepona

e subito a sinistra.

Estepona

Alla fine del muro prendiamo a destra e poi a sinistra (foto sotto)

Estepona

Arriviamo così al mare e a un tratto di Senda che nel 2020 non c’era.

Estepona

Estepona

E c’è anche un ponte nuovo di zecca sull’arroyo Guadalmansa (sotto).

Estepona

Estepona

Dopo il ponte un nuovo tratto già in costruzione nel 2020

Estepona

e poi un lungo tratto di Senda.

Estepona

Estepona

Estepona

Estepona

Estepona

In prossimità di Punta del Castor ci sono lavori per ripristinare un tratto che nel 2020 stava franando

Estepona

e poi un nuovo ponte sul Rio del Castor.

Estepona

Estepona

Dopo il ponte un nuovo tratto di Senda

Estepona

Estepona

ci porta a Playa del Padron.

Estepona

Ora si pedala su un tratto di Senda già esistente nel 2020.

Estepona

Estepona

Estepona

Estepona

Estepona

Poi una curva a gomito ci porta su un corridoio pedonale e quindi su una stradina dove prendiamo a sinistra,

Estepona

poi su un ponte

Estepona

e sbuchiamo in un parco.

Estepona

Ancora qualche pedalata su un’ardita passerella sospesa

Estepona

Estepona

e siamo sul lungomare di Estepona.

Clicca qui per la tappa successiva: da Estepona a La Duquesa

ALTRI PERCORSI SPAGNOLI

Cliccare per la Costa del Maresme

Cliccare per la Costa di Barcellona

Cliccare per la Costa del Garraf

Cliccare per la Costa Valenciana nord

Cliccare per la Costa del Parque Natural de Cabo de Gata

Cliccare per la Costa di Almeria